MotoGP, stangata per Marquez: il verdetto è durissimo

Marc Marquez ha cominciato il suo primo Mondiale con Ducati. Per il pilota spagnolo è già arrivato un “verdetto” importante

Andato via dalla Honda dopo più di dieci anni, Marc Marquez ha cominciato la nuova esperienza con la Ducati del team Gresini, moto con cui gareggerà nel Mondiale 2024. Un trasferimento epocale quello del pilota catalano che ha deciso di interrompere in anticipo il legame con il Team con cui ha corso per oltre dieci anni.

Marc Marquez Ducati retroscena Jorge Lorenzo
Buon inizio di Mondiale per Marc Marquez in Ducati (Ansa) – Sportduepuntozero.it

La Gresini Racing potrebbe essere solo il primo approdo di Marquez in Ducati. Qualcuno, infatti, prevede addirittura già un suo arrivo nel team ufficiale a fianco di Bagnaia per sostituire Bastianini.

Non sarà facile comunque convincere il team Gresini, soprattutto se l’iberico si comporterà bene in pista. Dopo i Test di febbraio, l’inizio è stato decisamente promettente per Marc che ha ben figurato nel primo weekend di gara in Qatar. 

Marquez avvisato, le sensazioni di Jorge Lorenzo

Quinto al sabato nella Sprint Race e quarto la domenica, non ci si può lamentare della partenza di Marquez nel nuovo campionato. Lasciato il Qatar, la MotoGP si trasferirà in Portogallo dove si spera che Marquez possa dare ancora battaglia ai migliori lì davanti.

C’è tuttavia chi ipotizza una stagione difficile per Marquez in Ducati. La pensa così  Jorge Lorenzo. L’ex pilota iberico che ha corso anche con il team di Borgo Panigale ha parlato al El Mundo Deportivo, fornendo il suo personale punto della situazione.

Jorge Lorenzo avvertimento Marquez Ducati
Jorge Lorenzo mette in guardia Marquez (Ansa) – sportduepuntozero.it

Innanzittuto, Jorge parte con un elogio per il connazionale: “Se io fossi in Ducati terrei Marquez tra le mie fila per molto tempo”, sottolineando che in questo momento il team ufficiale ha diversi piloti tra cui scegliere per la formazione dell’anno prossimo. Successivamente però gli dà un avvertimento.

I piloti della Gresini hanno ottenuto buoni risultati con la Desmosedici concessagli da Ducati nella passata stagione. Quest’anno però, non è detto che le cose vadano di nuovo per il meglio. Per Lorenzo infatti la moto ufficiale guidata da Bagnaia, Bastianini e Martin, già dalla prima gara del Qatar, sembra nettamente superiore a quella fornita ai team clienti come la Gresini.

“Ci sono anni in cui tra la moto nuova e quella vecchia c’è tanta differenza, anni invece in cui la moto nuova praticamente va peggio di quella precedente. Disgraziatamente per Marquez, quest’anno la moto nuova va chiaramente meglio”. Un chiaro avvertimento quello di Jorge che – ne siamo certi – non scoraggerà Marquez pronto a rifarsi delle ultime deludenti stagioni in Honda.

Impostazioni privacy