Divieto assoluto per Marquez: non l’avrà mai

È iniziato con un buon quarto posto il mondiale di MotoGP per Marquez ma il futuro del fuoriclasse di Cervera è ancora un punto interrogativo

Un avvio lusinghiero, considerato che si trattava di un esordio. Marc Marquez non ha deluso le aspettative dei tanti tifosi che fremevano dalla curiosità di vederlo alla guida di una moto diversa dalla Honda. Alla fine, il trentenne campione di Cervera, nella sua prima volta su una Ducati, ha ottenuto un buon quarto posto in Qatar lasciando buone sensazioni per il futuro.

Marquez Ducati ufficiale trattativa MotoGP
Marc Marquez vuole disputare una grande stagione (Ansa) – Sportpuntoduezero.it

A Lusail ha dominato Bagnaia, confermatosi il principale favorito per la conquista del titolo mondiale, il suo terzo consecutivo. Alle spalle del centauro piemontese si è piazzato Brad Binder con una KTM davvero molto competitiva e Jorge Martin che non è riuscito a bissare la vittoria nella Sprint.

Marquez ha scelto di non strafare, anche in virtù dell’attuale inferiorità mostrata dalla Ducati Desmosedici nei confronti della moto ufficiale di Borgo Panigale. Il suo quarto posto rappresenta un buon punto di partenza in vista di una stagione che può riservare sorprese e colpi di scena.

Com’è noto il fuoriclasse di Cervera ha firmato un contratto di un solo anno con il Team Gresini: una scelta oculata da parte dell’otto volte campione del mondo di MotoGP, soprattutto dopo aver interrotto un rapporto, quello con la Honda, ultra decennale.

Marquez, il sogno è destinato a svanire

Da tempo, circolano con insistenza voci e indiscrezioni, soprattutto da parte della stampa spagnola, secondo cui il grande rivale di Valentino Rossi si stia già guardando intorno in vista del prossimo anno. Marquez vuole tornare a competere per il titolo mondiale e per farlo ha bisogno di un top team.

In questo momento sono soltanto due le scuderie in grado di soddisfare il suo desiderio: la Ducati ufficiale e la KTM. Le altre sembrano segnare il passo e non in grado di avvicinarsi al vertice del motomondiale, almeno non in tempi brevi.

Marquez trattativa Ducati ufficiale MotoGP
Bagnaia subito in vetta al Mondiale (Ansa) – Sportduepuntozero.it

A quanto pare Marquez punterebbe con decisione sulla Ducati factory. Il sogno è affiancare Bagnaia come seconda guida ufficiale del team ufficiale. Ma in base alle notizie diffuse dal portale elnacional.cat sarebbe proprio l’attuale campione del mondo a non volere il campione di Cervera come compagno di squadra.

Che ci sia, come ipotizzato dallo stesso sito, lo zampino di Valentino Rossi dietro questo gran rifiuto di Bagnaia? Lo scopriremo solo prossimamente. Nel frattempo, Marquez è intenzionato a  stupire tutti.

Impostazioni privacy